Agosto ci chiede di essere attivi e allora…

Ben ritrovati!

E’ arrivato Agosto, che per molti significa vacanza, mare, monti o laghi, e tante occasioni per muoversi, svagarsi, essere attivi!

E però non è detto che il corpo, provato dal clima, dagli sbalzi di temperature, dallo stress di un intero anno al lavoro sia così pronto a seguire l’impulso e l’entusiasmo che vorremmo imporgli.

Una sola frase…

Vi capita di avere le gambe gonfie?

Ecco.

Appunto.

Vi lasciamo con queste notazioni della D.ssa Lowen sul tema per aiutarvi a mettere tutto in prospettiva, e magari liberarvi di un piccolo (o nemmeno tanto piccolo) problema durante le vostre (meritate!) vacanze:

Ci sono persone che più di altre, soffrono di “gambe gonfie”.

Si tratta per lo più, di un problema di rallentata circolazione linfatica e vascolare.

La stasi venolinfatica si manifesta in diversi modi, non sempre tutti presenti.

Può essere presente edema malleolare, si può avvertire un senso di pesantezza agli arti inferiori, alcune persone lamentano bruciore alle gambe e formicolii, possono verificarsi crampi notturni.

Sulle gambe si vedono teleangectasie (dilatazione dei piccoli vasi), diffuse.

Fragilità capillare, pesantezza, tensione alle gambe, prurito, facile stancabilità, possono interessare le cosce, ginocchia ma anche i polpacci e le caviglie.

Il caldo estivo peggiora, tramite una dilatazione vascolare, questi disturbi.

La presso terapia, permette di ottenere nel tempo, un miglioramento della circolazione venolifatica.

La pressione graduale che dalla caviglia interessa progressivamente la gamba, dal basso verso l’alto, consente di migliorare la circolazione, velocizzando il flusso del sangue e della linfa.

La gamba sarà meno gonfia, meno pesante, meno dolorante.

gambe pesanti allora pressoterapia al giardino

Quando capitano inconvenienti simili al gonfiore delle gambe, non pensiamo “vabbé, tanto non ci si può fare nulla“, oppure “è un problema di tutti, mi devo lamentare solo io?” e non costringiamoci ad una sopportazione che non ha ragione di essere.

Nella maggior parte dei casi, problemi simili hanno soluzioni più facili di quanto si possa pensare.

Ma dobbiamo sentirci in dovere di stare bene innanzitutto per amore verso noi stessi.

Senza un po’ di sano e conservativo amor proprio, certi passi (sbagliando) non sappiamo farli mai.

Ma a volersi bene si impara.

Con tempo e con saggezza, in armonia e senza arroganza.

Buon Agosto a tutti, e che buon pro CI FACCIA 🙂

A presto dal Giardino della Salute!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...